9 consigli per sfidare la bilancia a Gennaio e vincere. 20 Dicembre 2015 – Posted in: Dieta, il Blog – Tags: , ,

Come promesso qualche ora dopo le chiacchiere di stamattina
(sto provando la programmazione articoli di wordpress.com),
pubblico i miei 9 consigli semi-seri per non prendere peso durante/a causa delle feste.

#1: Sfatare il mito che le feste durino tanto.WIN_20151217_111545
I pasti XXL delle feste sono 5, e sono stata buona.
Ho compreso anche gli avanzi. In celeste.

Se effettivamente mangiassimo di più solo il 24,25 e 31, dubito fortemente che riusciremmo a prendere 5 kg in 10 giorni! E no, non è colpa della tiroide.
E’ colpa della non programmazione. Quante persone siete a cena?10?
Fate la spesa per 10.
Nella lista della spesa aggiungete le doggy-bag.
Dividete la gioia, le kcal e gli avanzi.

#2: Sii più sbadata/o.
Se i pranzi, i regali e i parenti vanno organizzati, tu sii sbadata/o.
Brucerai più kcal. In che modo?
Se ti siedi davanti alla tv, lascia il telecomando sul tavolo in cucina, il telefono sulla lavatrice in bagno e siediti lontano dal citofono.
Sarai costretta/o ad alzarti e sederti più volte (è come fare squat!) , per rispondere agli auguri, aprire la porta, cambiare canale.
Si sa che la programmazione tv durante le feste è piuttosto scadente.
A tutti quelli che si offriranno di “passarti loro il telefono, aprire loro la porta, cambiare loro canale” prepara un sonoro e amorevole “no, grazie”.
Se ti danno del/la rincoglionito/a, dai la colpa al pranzo abbondante.

#3: Diminuisci le kcal vuote.
Natale non è un matrimonio, un anniversario, una laurea.
Più che bere, si mangia.  [Non so se questo valga anche in Veneto 😉 ]
Per cui, goditi i pranzi/cene abbondanti (5, abbiamo stabilito) e non esagerare con l’alcol.
L’alcol contiene 7kcal per grammo, il lardo di colonnata 8,9.

Lardo_di_ColonnataIl primo sono pure e semplici kcal, l’altro contiene – in dosi ragionevoli, una volta ogni tanto e seguito da una luuunga passeggiata – un’ottima quantità di acidi grassi monoinsaturi.

#4 Ascoltati.
Quando sei sazio/a, sei sazio/a.
Se la nonna si offende perchè non hai finito, ringraziala per la preoccupazione, rincuorala che mangerai anche stasera e domani
(avanzi, li abbiamo previsti!) e posa la forchetta.
Il tuo corpo ti manda dei segnali quando hai fatto il pieno di cibo.
Fidati di lui, sa di cosa hai bisogno.
Se proprio non vuoi offendere nessuno e assaggiare tutto, fai porzioni più piccole.

#5 Non arrivare ai pranzoni/cenoni affamato/a.inquadramento-diagnostico-e-recenti-acquisizioni-in-tema-di-obesit-22-728
L’insalatina del 24/12 a pranzo è bandita.
Consuma un pasto normale, e bilanciato (con i carboidrati, i grassi e le proteine), che ti sazi, e cortesemente, fai anche merenda.
Così potrai goderti il pasto delle feste con tutta l’acquolina del mondo, concentrata sul gusto e non sulla fame.

#6 Bevi due bei bicchieri di acqua prima dei pasti.sticker-decorativo-goccia-dacqua-8-1725
Questa vale anche lontano dalle feste.
L’acqua, soprattutto se fresca, quando entra ne corpo ha bisogno di essere “portata  a temperatura”.
Per farlo utilizziamo energia.
(sommata al telecomando e al punto #8, metterete su un fisichetto…)
Inoltre, due bei bicchieri d’acqua (circa 0,5l ) vanno a riempire il fondo dello stomaco, diminuendo il senso di “stomaco vuoto” con relativo asSalto al buffet.

#7 Mangia piano.
Natale viene una volta l’anno, come il compleanno, Ferragosto e l’appuntamento col commercialista. Vale la pena goderselo.
No, il commercialista no.
Evitare la mangiata veloce compulsiva, vi farà digerire meglio ed essere più attenti durante i giochi d’azzardo.
Questo 2016 sarete in forma e ricchi. Avvertite Paolo Fox.
Poi potete anche andare dal commercialista.

#8 ” Alzati e cammina ”
Bisognava citarLo, è il suo compleanno 😉
Non c’è scusa che tenga, il tempo, la pesantezza, il freddo, il panettone.
Contapassi alla mano, e non fermarti prima di 3.000.
Un giorno si e uno no. Risultato garantito.
Se hai un cane è ancora più facile. E divertente. E carino.passeggiata_0

#9 Divertiti e sii felice.
Questo è l’unico “buon proposito” per il 2016.
Se è impegnativo, guarda l’immagine sopra.

AUGURI.