Ecco come dovresti comporre i tuoi pasti. 26 Settembre 2016 – Posted in: Dieta, il Blog

Frasi sentite e ripetute nei secoli dei secoli. Amen.
Eppure, come per tante altre storie, la ripetizione delle frasi, non serve a imparare.
Per imparare serve metodo, pratica e allenamento.

Nelle righe che seguono ti spiegherò che alcune abitudini alimentari SEMBRANO sane, ma non lo sono.

#1. A pranzo pasta, a cena secondo e verdure.
No no no.
Non importa se mangi la pasta a pranzo o a cena (o ad entrambi), la cosa necessaria da fare è mangiare pasta, pane, cereali come farro, orzo, riso… ad entrambi i pasti.
I cereali sono LA fonte più economica, facile e comune per carboidrati e fibra.
I carboidrati, non temerli. Sono energia pulita.
E’ come se avessi paura delle pale eoliche, delle macchine elettriche o della scritta BIO.
Le fibre ci aiutano a tenere l’intestino pulito ed elastico e ci donano quella cosa che in molti bramano: il senso di sazietà.

#2. Un’insalata veloce in ufficio, poi a cena sbranerei mio marito dalla fame.
No no no.
Imparate a mangiare (cibo) durante tutta la giornata.
Vanno bene, se li fate bilanciare da un esperto, anche 6-7 pasti al giorno.
Non sto esagerando.
Una mia cara paziente con 7 pasti al giorno è felice (e te credo), sazia, ha regolarizzato il transito intestinale (da 2 volte a settimana a 1-2 al giorno), e la sera a cena mangia quanto dovrebbe senza avere quella insaziabile voglia di dolce.Vedi punto 3.

#3. Dopo cena ho sempre voglia di dolce.
Colpevole di questo è probabilmente il fatto che tendi ancora a non sbranare tuo marito per nutrirti – tolto il complottismo, le pubblicità di dolci e schifezze- .
Prima cosa da fare, fai sparire da casa i dolci e le schifezze.
Seconda cosa da fare, mangia di più durante la giornata. Un pranzo e una cena completa DEVONO essere “intermezzati” da spuntini soddisfacenti, sani e se ci scappa anche golosi.

#4. Un pranzo e una cena completi.
La ricetta è questa:
a] Pane, pasta, riso, farro, orzo, altri cereali …
b] Carne (poca), pesce, uova, legumi, formaggio…
c] Verdura come se piovesse dal cielo… (le patate, il mais e i piselli non sono verdura)…
d] Olio d’oliva extravergine buono e a crudo…
e] Frutta…(a volte + frutta secca)
Assemblare uno a scelta fra a, b, c, d, ed e e avrai ottenuto un pasto completo.
Ripetere due volte al giorno.

Qualche esempio?
1. Insalatona tutto a crudo: 
a. Pane sciapo bruschettato tagliato a cubetti
b. Uova sode n.2 o formaggio
c. Insalata (50g) + rucola (50g) + carote(70g) + finocchi (80g) + pomodoro (100g)
d. 1 cucchiaio come si deve di olio
e. 1 mela (+ 3-4 noci)
Se gradito in più limone, sesamo (al posto del sale).

Healthy Eating...

Esempio di insalatona

2. Pasta di farro con ceci e zucca.
a. Pasta di farro (g70)
b. Ceci n.4 cucchiai
c. zucca g 150-200
d. Olio di oliva a crudo sul piatto finito.
e. Frutta a piacere per dopo pranzo.
Cuocere nell’acqua i ceci e la pasta, scolare. In forno far andare la zucca con il timo finchè appassisce, tagliuzzare o sminuzzare secondo preferenza. Condire la pasta con i ceci interi e la zucca, girare abbondantemente e aggiungere olio a crudo sul piatto.
penne-di-farro-con-zucca-e-ceci-1

In questo articolo ho citato tante cose che vedremo nelle settimane in modo più specifico.
Per tutte le informazioni di cui hai bisogno ora, puoi contattarmi a :
sara@iniziolunedì.it