Il ciclo mestruale e la dieta. 6 Febbraio 2017 – Posted in: Dieta, il Blog

Ci sono dei giorni in vorresti solo il tuo plaid, la tua gatta e un tè bollente.
Ci sono dei giorni in cui fai due cose e ti senti eccezionale e hai voglia di ribaltare il mondo.
E’ pazzia euforica? E’ felicità senza controllo? E’ malinconia inglese?

No, sta soltanto arrivando il ciclo mestruale.

Ci conviviamo, noi femmine, dai 10-12 anni fino alla menopausa e non lo conosciamo affatto bene.

#1 Il ciclo mestruale inizia con la mestruazione.endometrio
Anche se per definizione è ciclico, quindi non ha un vero inizio nè una vera fine, il nostro primo ciclo mestruale (menarca) è iniziato così.
Dalla mestruazione.
Sembra soltanto sangue, ma in realtà è il prodotto della degradazione dell’endometrio.
(vedi immagine a destra)
L’endometrio se ne sta per tutto il mese pronto a ricevere un ovulo fecondato, per farti iniziare una gravidanza. Come un ricevitore di baseball.
Se l’ovulo fecondato non arriva, i vasi sanguigni  indicono sciopero, portando meno sangue e lasciandolo (l’endometrio) senza acqua, cibo e aria.
Di tutta risposta lui si degrada, e viene espulso.
Una cosa a metà tra una partita di baseball e una questione politica.
ymvkdzrq-1#2 La fase proliferativa
E’ la fase di mezzo, in cui il corpo, sotto spinta dell’aumento di estrogeni, si rende conto di cosa sia accaduto al nostro ricevitore endometrico e rimette tutto a posto.
Sia mai che il prossimo mese incontriate l’uomo della vostra vita e decidiate di mettere su famiglia.
I vasi ri-forniscono le pareti dell’utero, ri-nutrono l’endometrio che è rimasto sottile sottile e stava facendo la fame.
E’ la fase in cui mangeresti anche il tavolo della cucina, con tutto il porta frutta in bamboo di IKEA.

#3 La fase secretiva
L’endometrio ha fatto pace con i vasi, lo hanno nutrito per tutto il mese* (per mese* intendiamo il tempo del ciclo mestruale 28-30 giorni, non il mese del calendario).
Le ghiandole dell’endometrio aumentano la loro secrezione e lui, il nostro ricevitore è pronto.
Ah, non avete trovato l’uomo della vostra vita?
Non volete avere un pargoletto prima dei … anni?
Si ricomincia.
Tornare alla fase n.1 e ripetere.

COSA MANGIARE

CIBI RICCHI DI MAGNESIO:
Potete fare colazione con yogurt greco e crusca di frumento (550mgdi magnesio su 100g di prodotto), fare snack a base di frutta secca, soprattutto mandorle (264mg di magnesio su 100g di prodotto), mangiare a pranzo e cena legumi, come fagioli borlotti, ma anche – sarete felici, pesce fritto, soprattutto le sardine (107mg/100g).
Come verdura, ricordate di mangiarne almeno 3 porzioni al dì, e  favorite biete e spinaci.
CIBI RICCHI DI OMEGA3:
Condite con olio di lino o aggiungete al vostro yogurt semi di lino,mangiate qualche insalata con germogli di soia.
Preferite il pesce come secondo, soprattutto quello azzurro.

 

COSA EVITARE

Alcolici e super alcolici.
Caffè e bevande ricche di caffeina, se vi sentite stanche provate la frutta fresca, vi sveglierà molto di più 😉
Dolci e prodotti da forno.

FONTI:

  1. Siguel EN, Lerman RH Altered fatty acid metabolism in patients with angiographically documented coronary artery disease, Metabolism 1994 Aug;43(8):982-93.
  2. Simopoulos P Essential fatty acids in health and chronic disease. Presentation, The Third International Congress on Vegetarian Nutrition, March 1997.
  3. http://nut.entecra.it/646/tabelle-di-composizione-degli-alimenti.html