Ei fu… ovvero ciò che nonna non riconoscerebbe al supermercato. 21 Agosto 2017 – Posted in: Dieta, il Blog

“Ei fu” non c’entra nulla.
E’ che mi piace fare riferimenti a caso al liceo classico.

Esistono 3 tipi di nutrizionisti: quelli troppo attaccati al modello tradizionale, tutti fette biscottate e marmellata, quelli troppo innovativi, tutti kefir, avocado e burro d’arachidi e quelli so and so, che  si piazzano nel mezzo.
Gli ultimi sono i miei preferiti.

Ad ogni modo, ogni 3-4 giorni sul web impazzano consigli, ricette e super-alimenti innovativi, sponsorizzati come “ciò che mancava alla tua salute”.
SuperFoods1-1
Vediamone 3:

– BURRO D’ARACHIDI.
“Ma non è grasso?”.
Si è grasso.
Eccome.
Più del 50% della sua composizione è costituita da lipidi, fornisce oltre 500 kcal ogni 100g, ma non è tutto male ciò che è grasso.burro di arachidi (2)
Esistono – e voi lo sapete già- i cosiddetti “grassi buoni”, riconoscibili in etichetta come monoinsaturi e polinsaturi.
La % di grassi del burro di arachidi, è ben coperta (35%) dai grassi buoni.
E’ ricchissimo di sali minerali (più delle arachidi fresche), e di sostanze antiossidanti presenti anche nel vino.
Cosa farsene?
In quantità ridotte, si può usare per la colazione su pane, fette, pancake, gallette, o come snack dopo un allenamento intenso,su gallette di riso integrali, accompagnato da un frutto fresco.

AVOCADO
Non Avogadro, il chimico a cui è ispirato il signor Burns dei Simpson.
[Vedi foto]
A-VO-CA-DO.
Avogadro_Amedeo

Ipercalorico? Eccome.
1 avocado intero ha le stesse kcal di un piatto di pasta al pomodoro.
Ma niente paura, non contano solo le kcal.
E’ ricco di vitamine, ha una dose non trascurabile di proteine e contiene circa 15g di grassi “buoni” ogni 100g.
Tra questi, soprattutto l’acido oleico, quello contenuto nell’olio extravergine di oliva.
Per cui? Se piace, si nella dieta, nelle insalate, ma anche….
Per mantecare il riso al posto del burro!
Provare per credere.

KEFIR
Questo la mia nonnina magari non lo riconosce, ma lo scambia per yogurt di sicuro.
Andato a male. Eh si, perchè il kefir è molto meno cremoso dello yogurt, ha un sapore acidulo deciso e molti zuccheri in meno.
o-KEFIR-facebook
Si trova già pronto nei supermercati, o si possono comprare i granuli da far fermentare in latte animale.
Se avete smanie da piccolo inventore è perfetto e gratificante, poichè si modifica molto velocemente.
Veniamo al nutrizionale stretto: quasi completamente assente il lattosio,abbastanza buono il contenuto di Vit. B12 e di altre vitamine del gruppo B, il Kefir si conferma una buona alternativa al latte per vegetariani e intolleranti al lattosio.
Non per la mia nonnina, gliel’ho chiesto, non ne vuole sapere. 😉

Fonti:
http://nut.entecra.it/646/tabelle_di_composizione_degli_alimenti.html
Immagini:
– http://cuordiciambella.blogspot.it/2015/11/burro-di-arachidi-homemade.html